Usare in sicurezza i programmi di messaggistica

Instant Messaging (IM), Chat sono forme di comunicazione in tempo reale che offrono notevoli vantaggi soprattutto perché appoggiandosi alla connessione internet già presente azzerano i costi per comunicare. Tuttavia ci espongono a molti pericoli.

Quali sono le differenze fra questi programmi di comunicazione?

- Instant messaging: è una forma di comunicazione che attraverso un'interfaccia grafica permette la comunicazione in tempo reale fra due interlocutori, esattamente come avviene in una normale conversazione telefonica.

- Chat room: è una forma di comunicazione fra un gruppo di persone accomunate da un interesse comune. La sostanziale differenza fra la chat room e l'IM è il fatto che nel primo caso la comunicazione è molti a molti, mentre nel secondo è uno a uno

- Bots: è un software, che attraverso la chat o l'IM è in grado di comunicare. Solitamente questo tipo di comunicazione viene adottata per fornire servizi, notizie di pubblico interesse come le previsioni meteo, il notiziario, ecc…

Quali sono i pericoli derivanti da queste forme di comunicazione?

- Vulnerabilità degli utenti: quando abbiamo piena fiducia della persona con la quale stiamo conversando facilmente ci potrà convincere ad usare un determinato software o a cliccare su un determinato link. Ma cosa si cela dietro a questo link o software?

- False identità: quando la comunicazione fra le persone è virtuale, a differenza dei mezzi di comunicazione tradizionali, non abbiamo la certezza dell'identità del nostro interlocutore. Non si ha alcun controllo sulla vera identità della persona che sta dall'altra parte, ci si può facilmente nascondere dietro una falsa identità.

- Intercettazione delle conversazioni: se il sistema di comunicazione adottato non è ben noto potrebbe essere che il contenuto delle conversazioni venga intercettato o archiviato su server ed utilizzato da terzi per fini malevoli.

- Vulnerabilità nel software: specie se i software sono free potrebbero contenere delle vulnerabilità che potrebbero essere sfruttate da utenti malintenzionati per fini malevoli.

Come conversare in sicurezza?

- Attenzione alle configurazioni: generalmente questi software favoriscono la comunicazione fra le persone allo scopo di allargare la propria cerchia di amicizie a discapito della sicurezza. Quindi controlliamo le impostazioni e troviamo il giusto equilibrio fra amici e sicurezza. Disabilitiamo i download automatici e facciamo in modo che prima di scaricare qualsiasi cosa ci sia il nostro esplicito consenso.
- Accertarsi dell'identità dell'interlocutore: quando facciamo nuove conoscenze on-line proviamo ad accertarci con chi stiamo parlando veramente e soprattutto non riveliamo troppe informazioni personali alle persone se non le conosciamo più che bene.
- Attenzione alle vostre dichiarazioni: poniamo massima attenzione a quello che diciamo nel corso delle conversazioni, evitiamo di comunicare dati sensibili o notizie riservate.
- Teniamo aggiornati i nostri software: è importante avere sempre installate le versioni più recenti dei software. Gli aggiornamenti automatici risolvono vulnerabilità presenti nel sistema operativo, nei software che usiamo comunemente, e soprattutto teniamo aggiornato il nostro software antivirus.

Per concludere il consiglio che posso dare è usare i programmi di messaggistica istantanea anche con lo scopo di fare nuove amicizie, ma sempre con un occhio di riguardo e mai dare troppa confidenza agli sconosciuti parlando troppo di sé.

Non mi resta che augurarvi buone conversazioni e buone amicizie.

Oppure hai ancora dubbi e semplicemente vuoi approfondire l'argomento? Contattami liberamente, senza alcun impegno, per un preventivo gratuito di consulenza personalizzata.

Nella sessione studiata su misura per te sarò a tua completa disposizione fornendoti risposte chiare, immediate e precise.

Consulenze telefoniche o per posta elettronica prevedono un costo.

L'autore

Mi sono laureato in informatica presso l'università degli studi di Milano. Da sempre mi occupo di informatica e programmazione.
Da qualche anno sono diventato un blogger e collaboro con alcune testate on-line.
Ho al mio attivo anche alcune pubblicazioni on-line.
Alessio Arrigoni - CONSULENTE INFORMATICO
POSTA: info@alessioarrigoni.it
PRIVACY | P.I. 02752540134