Perché usare software non contraffatto

Chi di noi non si è mai posto questa domanda? Ma soprattutto chi di noi non ha o non mai avuto sul proprio computer software craccato o copiato?

Cominciamo col dire che chi utilizza software contraffatto oltre a commettere un reato si espone a numerosi rischi con le conseguenze del caso, soprattutto se i dati contenuti sul computer riguardano la nostra azienda.

Ovvio che se il computer è aziendale o personale, non fa piacere essere esposto a rischi, ma il danno derivante dalla perdita di dati sul computer aziendale è decisamente superiore rispetto a quello privato perché vuol dire fermare l'attività.

L'installazione di software contraffatto o piratato su un computer, lo espone a virus, spyware o trojan, per non dire che potrebbero addirittura essere installati sul nostro computer.

Quindi l'apparente risparmio economico che abbiamo nel non acquisto di una regolare licenza si ripercuote successivamente con spese ben superiori per il ripristino del computer, il recupero dati, tutta una serie di interventi che richiedono personale specializzato.

Ma questo non è tutto, questa è solo una conseguenza che arreca danno a noi direttamente.

L'utilizzo di software piratato arreca danno anche al produttore. Un software al pari di un brano musicale o di un film è una proprietà intellettuale dell'autore.

Quindi quando noi acquistiamo un software ne acquistiamo i diritti di utilizzo. I sorgenti sono una proprietà intellettuale di chi li ha creati perché ci sta dietro il lavoro di anni e anni di studio.

Per aprire una piccola parentesi quando commissionate la realizzazione di un software su misura i soldi che spendete sono per il puro lavoro di sviluppo e per la licenza di utilizzo.

Ben altra cosa sono i sorgenti perché questi fanno parte del bagaglio di chi ha realizzato il software frutto della sua esperienza di anni. Quindi una eventuale cessione dei sorgenti ha un prezzo che ha un ordine di grandezza molto superiore rispetto a quello che avete speso.

In questa categoria possiamo far rientrare tutti gli oggetti informatici, siti internet compresi perché a tutti gli effetti sono dei software, sono oggetti che a richiesta di informazioni forniscono una risposta.

Chiusa parentesi, ritornando all'utilizzo del software contraffatto, oltre ai rischi a cui siamo esposti non possiamo avere l'assistenza e gli aggiornamenti che il produttore potrebbe fornirci. Gli aggiornamenti software sono importanti perché risolvono problemi sulla sicurezza. Un software è un oggetto in continua evoluzione soggetto a migliorie ed a risoluzione di eventuali vulnerabilità che possono sfuggire.

Siete ancora dell'idea di usare software contraffatto e correre tutti questi rischi con tutte le conseguenze del caso solo per non spendere dei soldi nella licenza?

Oppure hai ancora dubbi e semplicemente vuoi approfondire l'argomento? Contattami liberamente, senza alcun impegno, per un preventivo gratuito di consulenza personalizzata.

Nella sessione studiata su misura per te sarò a tua completa disposizione fornendoti risposte chiare, immediate e precise.

Consulenze telefoniche o per posta elettronica prevedono un costo.

L'autore

Mi sono laureato in informatica presso l'università degli studi di Milano. Da sempre mi occupo di informatica e programmazione.
Da qualche anno sono diventato un blogger e collaboro con alcune testate on-line.
Ho al mio attivo anche alcune pubblicazioni on-line.
Alessio Arrigoni - CONSULENTE INFORMATICO
POSTA: info@alessioarrigoni.it
PRIVACY | P.I. 02752540134