Come trovare una rete wi-fi

Ormai le reti wi-fi sono all'ordine del giorno, ed ovunque ci spostiamo troviamo se ne trovano parecchie.

Questa è una conseguenza forzata dell'enorme diffusione dei dispositivi mobili che non potrebbero connettersi a internet diversamente.

Notevoli sono i vantaggi che offrono rispetto ad una tradizionale via cavo, ma c'è anche un rovescio della medaglia causato dal mezzo di comunicazione del segnale.

L'aria è il mezzo attraverso il quale il segnale wi-fi si diffonde ed è soggetto ad avere maggiori disturbi rispetto al classico cavo LAN.

Quest'oggi volevo mostrarvi un semplice programma che può risultare utile a tutti, facilmente usabile anche ai meno esperti, in grado di rilevare le connessioni wi-fi presenti nell'ambiente circostante allo scopo di scegliere quella con il segnale migliore.

Il software può essere scaricato qui gratuitamente in prova per trenta gironi, e poi si può decidere liberamente se acquistarne la licenza ad un costo estremamente contenuto.

Nulla ci viete di scaricarlo per il periodo di valutazione per fare eventuali test del caso sulla connessione wireless della nostra azienda.

Una volta scaricato, per la sua installazione, basta fare doppio click sull'eseguibile ed eseguire il wizard di installazione. Una procedura molto semplice ed intuitiva.

Una volta avviato, il software inizierà a rilevare le reti wireless presente nell'ambiente circostante.

Se non viene rilevata alcuna connessione, ma siamo sicuri che ce ne sia almeno una, controlliamo nella parte alta, sulla destra, che sia indicata la giusta scheda di rete.

Ora non voglio entrare troppo nello specifico e usare una terminologia troppo tecnica, per approfondimenti sull'utilizzo del software rimando al sito del produttore.

Quello che posso dire, è che ora abbiamo sott'occhio tutte le connessioni wireless disponibili, il dato di maggiore interesse per individuare la potenza del segnale è l'RSSI.

Un valore compreso tra -20 e -50 è da considerarsi buono, quindi dovremmo scegliere una connessione con un RSSI compreso fra questi valori.

Ulteriori analisi sul segnale possono essere fatte guardando nella parte bassa del programma da dove possiamo accedere ad alcuni grafici alla cui interpretazione rimando al sito del produttore.

Conclusioni

Grazie a questo software possiamo avere a disposizione uno strumento, molto utile quando siamo in giro, per valutare la potenza del segnale delle connessioni wi-fi e poter scegliere la migliore.

Oppure hai ancora dubbi e semplicemente vuoi approfondire l'argomento? Contattami liberamente, senza alcun impegno, per un preventivo gratuito di consulenza personalizzata.

Nella sessione studiata su misura per te sarò a tua completa disposizione fornendoti risposte chiare, immediate e precise.

Consulenze telefoniche o per posta elettronica prevedono un costo.

L'autore

Mi sono laureato in informatica presso l'università degli studi di Milano. Da sempre mi occupo di informatica e programmazione.
Da qualche anno sono diventato un blogger e collaboro con alcune testate on-line.
Ho al mio attivo anche alcune pubblicazioni on-line.
Categoria: Reti e intranet
Articolo pubblicato sulle seguenti testate:
Alessio Arrigoni - CONSULENTE INFORMATICO
POSTA: info@alessioarrigoni.it
PRIVACY | P.I. 02752540134