Come vendere on-line

Facile è aprire un sito di commercio elettronico, basta registrarsi su e-bay oppure scaricarsi un cms atto allo scopo, comprarsi un template che piace e caricarlo sul nostro cms ed il gioco è fatto, il nostro e-commerce è aperto.

Ma è proprio ora che inizia il duro lavoro, quello vero, di riuscire a far lavorare il nostro sito, di farlo funzionare per lo scopo per cui lo abbiamo pensato.

Riuscire a far emergere un sito di commercio elettronico, non è un lavoro informatico, ma di marketing, non ci sono codici miracolosi da inserire per riuscire a vendere e non è nemmeno sufficiente riuscire a posizionare il sito nelle prime posizioni dei risultati delle ricerche per riuscire a vendere.

Per fare una analogia con un negozio reale, avere tanta gente che entra nel negozio a guardare i nostri scaffali non necessariamente vuol dire avere tante vendite, una volta che sono dentro dobbiamo invogliare i nostri clienti a comprare, dobbiamo convincerli che non possono fare a meno del nostro prodotto, forse così riusciremo a portali sulla buona strada per comprare.

Stessa cosa dobbiamo fare on-line, solo che nella rete è molto più difficile, perché come facilmente possono entrare nel nostro negozio virtuale altrettanto facilmente possono abbandonarlo, perché nella rete si può entrare rimanendo del tutto anonimi, mentre nel reale no.

Cominciamo col guardarci intorno a cercare di capire quanto sia agguerrita la concorrenza. Quanti competitors abbiamo davanti nei risultati delle ricerche di Bing o Google?

È vero che ho detto che non è sufficiente essere primi per vendere, ma è anche vero che se il navigatore sta cercando un negozio dove acquistare, sarà più portato a cliccare sulle prime posizioni che nelle ultime.

Innanzi tutto dobbiamo costruirci una buona reputazione, puntare sulla qualità dei nostri prodotti, scrivere anche delle recensioni o articoli che catturino l'attenzione dei visitatori, magari fornendo loro consigli.

Queste sono piccolezze apprezzate dai più, che sicuramente attirano l'attenzione.

Per fare un esempio potremmo mettere on-line le istruzioni e consigli di utilizzo del nostro prodotto, fornire suggerimenti per farlo funzionare al meglio, come intervenire per le piccole riparazioni.

Altro punto è essere attivi sui social network per farci conoscere, ecc...

Insomma ci vuole pazienza, tantissima, tempo da investire, e soprattutto molta costanza, moltissima, e state tranquilli che i risultati col tempo arriveranno e soprattutto non farsi scoraggiare all'inizio se i risultati non arrivano, perché molto conta il nome che abbiamo già come negozio tradizionale.

Un consiglio spassionato che mi permetto di dare, è quello di diffidare da chi vi promette risultati miracolosi in poco tempo senza alcuno sforzo da parte vostra.

Inoltre mi permetto di suggerire la lettura di un mio articolo precedente per costruire un e-commerce di successo.

Ora non mi resta che augurarvi tante buone vendite.

Oppure hai ancora dubbi e semplicemente vuoi approfondire l'argomento? Contattami liberamente, senza alcun impegno, per un preventivo gratuito di consulenza personalizzata.

Nella sessione studiata su misura per te sarò a tua completa disposizione fornendoti risposte chiare, immediate e precise.

Consulenze telefoniche o per posta elettronica prevedono un costo.

L'autore

Mi sono laureato in informatica presso l'università degli studi di Milano. Da sempre mi occupo di informatica e programmazione.
Da qualche anno sono diventato un blogger e collaboro con alcune testate on-line.
Ho al mio attivo anche alcune pubblicazioni on-line.
Alessio Arrigoni - CONSULENTE INFORMATICO
POSTA: info@alessioarrigoni.it
PRIVACY | P.I. 02752540134