Alcune dritte utili per il sito web aziendale

Chiunque abbia un’attività oggi come oggi non può fare a meno di avere una vetrina sul web. Sul web esistono numerosi strumenti che consentono di crearsi da sé il sito aziendale, anche se, trattandosi del biglietto da visita su internet e quindi su tanti potenziali clienti, è bene fare l’investimento economico e affidarsi a professionisti ed evitare il fai da te.

Come si dice “ad ognuno il proprio mestiere”.

Tuttavia ci sono dei particolari a cui tutti noi possiamo fare attenzione, anzi è un lavoro preliminare che tornerà sicuramente utile ai professionisti a cui ci affideremo e ci eviterà ci arrivare impreparati. Avere le idee chiare su cosa si vuole garantisce un risultato di qualità che col tempo saprà dare i suoi frutti, e saranno soldi spesi bene, perché pretendere senza sapere cosa si vuole si butta solo all’aria tempo e denaro ed è meglio accantonare il progetto.

Ecco allora i punti da tenere presente quando si intraprende un progetto web.

Individuare il target a cui ci rivolgiamo

Conoscere il destinatario dei propri messaggi è uno dei fondamenti del web marketing. Perché? Ma perché sul web non si deve parlare a tutti, indistintamente. Per meglio dirla: sul web non si spara nel mucchio, sperando di recuperare qua e là qualche contatto utile. Non è così che funzionano le cose.

Al contrario, un approccio realmente strategico richiede che venga a priori definito il target di utenti web a cui ci rivolgiamo.

Quindi, prima di iniziare a creare il sito web aziendale, poniamoci alcune domande, come: chi sono le persone, o le aziende interessate a noi? Quale linguaggio usare per poterli coinvolgere? Come vanno presentati i prodotti o servizi della nostra azienda affinché suscitino l’interesse degli utenti del web?

Usabilità del sito

In poche parole, l’usabilità dei siti web, o web usability, è quella disciplina che consente di progettare siti che siano facilmente navigabili dalle persone. Perché il sito aziendale dovrebbe essere facilmente navigabile? Perché così le persone non avranno difficoltà a trovare quello che cercano fra le pagine web del sito. Insomma: presentare agli utenti un sito usabile significa metterli nelle migliori condizioni possibili per leggere e valutare le nostre proposte commerciali.

Creare un sito web usabile richiede un maggiore investimento economico che crearne uno non usabile. Ma la differenza in termini di business è enorme. In effetti, un sito non usabile può addirittura far spazientire gli utenti che lo navigano, dando una pessima impressione della nostra azienda.

Inserire un blog

Costa fatica e grande impegno, ma è la sezione del sito internet che ci permette di guadagnare visibilità sui motori di ricerca. Perché?

Perché è la sezione che ci permette di allacciare rapporti coi nostri potenziali clienti, perché qui possono trovare le risposte alle loro necessità.

Investire soldi in campagne sul web ha sempre un minor ritorno, perché gli utenti sono sempre più infastiditi dalla pubblicità, anzi i banner vengono sempre meno cliccati e sono sempre più ignorati, inconsapevolmente è nata negli utenti una sorta di “cecità da banner”.

Qualità dei contenuti

Strettamente legato al punto precedente è la qualità dei contenuti.

I contenuti di qualità sono contenuti web che creano valore per i nostri lettori. In sostanza, un contenuto di qualità è un testo per il web che risolve un problema a un nostro cliente potenziale o già acquisito, o che gli colma un vuoto informativo. Un contenuto di qualità è un contenuto che il nostro target trova estremamente interessante, utile, formativo.

Conseguentemente, se sapremo scrivere contenuti di effettiva qualità per la nostra nicchia, il sito web e il blog aziendale diventeranno potenti strumenti di business al nostro servizio.

Aprire uno o più profili social aziendali

Per un’azienda è indispensabile fare anche social media marketing. In particolare, è utilissimo avere una presenza efficace sui social network. Su quali? Non su tutti, indistintamente, e nemmeno per forza su Facebook, Twitter e Google Plus, solo perché sono i più diffusi. La soluzione del problema è farsi trovare sui social network preferiti dai clienti, cioè sulle piattaforme sociali su cui i clienti amano passare il loro tempo.

Conclusioni

Spero che ora dopo la lettura di questo breve articolo abbiate le idee più chiare su cosa voglia dire intraprendere un progetto web aziendale, e qualora vogliate intraprendere questa strada non esitate a contattarmi!!!

Oppure hai ancora dubbi e semplicemente vuoi approfondire l'argomento? Contattami liberamente, senza alcun impegno, per un preventivo gratuito di consulenza personalizzata.

Nella sessione studiata su misura per te sarò a tua completa disposizione fornendoti risposte chiare, immediate e precise.

Consulenze telefoniche o per posta elettronica prevedono un costo.

L'autore

Mi sono laureato in informatica presso l'università degli studi di Milano. Da sempre mi occupo di informatica e programmazione.
Da qualche anno sono diventato un blogger e collaboro con alcune testate on-line.
Ho al mio attivo anche alcune pubblicazioni on-line.
Alessio Arrigoni - CONSULENTE INFORMATICO
POSTA: info@alessioarrigoni.it
PRIVACY | P.I. 02752540134