lunedì 12 marzo 2018

I migliori programmi anti-ransomware gratuiti

Al giorno d’oggi, i ransomware sono la categoria di virus peggiore che ci possa capitare, molto diffusi a livello mondiale e capaci di colpire anche i PC con l’antivirus aggiornato con le definizioni più recenti.

I ransomware sono dei programmi, che l'ignaro utente scarica pensando siano altro, che immediatamente criptano il contenuto delle cartelle più importanti con lo scopo di chiedere un riscatto per ottenere la chiave di decriptazione dei file.

Il grave problema è che, anche rimuovendo il virus del riscatto, i file restano comunque inaccessibili e persi per sempre, quasi impossibili da recuperare.

Anche se bisogna comunque sempre rimanere vigili quando navighiamo in internet o scarichiamo software o apriamo i messaggi di posta elettronica e partire con il preconcetto della diffidenza non si sbaglia, che rimane sempre e comunque la miglior difesa contro qualsiasi minaccia, una soluzione che ci viene incontro per difenderci contro i ransomware sono i programmi anti-ransomware.

In circolazione ne esistono vari gratuiti, e rimangono in esecuzione su Windows in background o fanno la scansione per individuare probabili minacce, non interferiscono col normale lavoro dell'antivirus e sono consigliati per tutti coloro che hanno file importanti nel computer da proteggere e vogliono stare più tranquilli.

Il consiglio è sempre quello di avere una seconda copia aggiornata periodicamente dei propri dati.

Prima di passare ad elencare questi strumenti, va comunque premesso che Windows Defender in Windows 10 offre già tale tipo di protezione e non è necessaria l’installazione di ulteriori software di terze parti.

RansomFree di CyberReason

É, ad oggi, il miglior strumento gratuito per Windows 7, 8 e 10, per contrastare i ransomware, un'ingegnosa soluzione per la protezione in tempo reale contro questi terribili malware.

RansomFree controlla i processi in background di Windows e se trova un comportamento anomalo, lo segnala per poter intervenire prima che possa fare danni.

Il programma non ha alcuna configurazione e si attiva subito dopo l'installazione.

HitMan Pro Alert

Programma simile al precedente che protegge in tempo reale la navigazione sui siti internet e previene le infezioni dei ransomware in maniera automatica.

La funzione Cryptoguard blocca sul nascere ogni tentativo dei virus, anche se sconosciuti, di criptare i file personali e rimuove la minaccia prima che possa creare problemi.

Hitman non è gratuito e si può provare per 30 giorni (la licenza d’acquisto comprende quella dell'antivirus completo).

BitDefender Crypto-Ransomware Vaccine

É uno strumento gratuito dedicato alla protezione dei ransomware cryptowall, CBT-Locker, Locky e TeslaCrypt.

Trend micro anti-ransomware

É un programma senza protezione in tempo reale, che funziona però per fare la scansione del computer alla ricerca di infezioni in modo da rimuoverli.

Noransom di Kaspersky

É uno strumento per decriptare i file bloccati dai virus CoinVault and Bitcryptor.

MalwareBytes Antimalware

Include lo strumento anti-ransomware per evitare che il computer possa essere infettato da vari virus del riscatto come CryptoLocker, CryptoWall, CTBLocker e tutte le loro varianti.

Questo programma è progettato anche per bloccare i ransomware non ancora conosciuti, rilevando se un processo o un programma tenta di usare un sistema di criptazione dei file personali.

MalwareBytes Anti-Ransomware, prima si poteva usare come programma standalone, mentre ora è solo incluso dentro l'antivirus MalwareBytes.

Cryptoprevent

É un programma di protezione professionale contro tutti i ransomware, che si può scaricare in versione gratuita e limitata in modo da ottenere una difesa contro il solo virus Cryptolocker.

Con questo programma si può impedire ai programmi di avviarsi o installarsi da altri percorsi, comprese le cartelle dei profili utente, la cartella temp, programdata e quella di esecuzione automatica del menu Start.

Vengono inoltre bloccati non solo i file exe ma anche altri tipi di eseguibili e si possono creare eccezioni, per consentire a file particolari di avviarsi comunque, anche se posizionati nelle cartelle bloccate.

La protezione si applica una sola volta e rimane attiva senza bisogno di riaprire di nuovo Cryptoprevent o di mantenerlo in background.

Oppure hai ancora dubbi e semplicemente vuoi approfondire l'argomento? Contattami liberamente, senza alcun impegno, per un preventivo gratuito di consulenza personalizzata.

Nella sessione studiata su misura per te sarò a tua completa disposizione fornendoti risposte chiare, immediate e precise.

Consulenze telefoniche o per posta elettronica prevedono un costo.

L'autore

Mi sono laureato in informatica presso l'università degli studi di Milano. Da sempre mi occupo di informatica e programmazione.
Da qualche anno sono diventato un blogger e collaboro con alcune testate on-line.
Ho al mio attivo anche alcune pubblicazioni on-line.
Categoria: Software - Hardware
Articolo pubblicato sulle seguenti testate:
PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE
  • Collegati con
  • oppure registrati al sito
Alessio Arrigoni - CONSULENTE INFORMATICO - Via per Senna, 15 - 22070 Capiago Intimiano (CO) - Tel./Fax 031.461.335 - info@alessioarrigoni.it
PRIVACY | P.I. 02752540134