lunedì 16 aprile 2018

L'efficacia della homepage

Il prima requisito che l'homepage di un sito internet deve soddisfare sono le esigenze di comunicazione del sito web.

L'homepage solitamente è sia la pagina che viene letta dalla maggior percentuale di visitatori, sia la pagina nella quale avviene la maggior percentuale di accessi al sito. Forse ci sorprenderà, ma statisticamente è anche una delle pagine da cui avviene la maggior percentuale di uscite da un sito: molti visitatori entrano in una pagina interna, trovata con un motore di ricerca, navigano un po' nel sito e, prima di andarsene, vanno sull'homepage, per darle un'occhiata e conoscerci meglio. E qualcuno, prima di uscire, mette la nostra homepage fra i "Preferiti", affinché possa trovarci subito la prossima volta.

È quindi sull'homepage del nostro sito web che deve essere chiarito inequivocabilmente chi siamo, cosa facciamo e, in molti casi, anche dove siamo, se vogliamo ottenere l'attenzione dei destinatari della nostra comunicazione sul web e, soprattutto, se vogliamo che si ricordino di noi.

Se sbagliamo l’homepage gettiamo al vento la frazione più importante delle potenzialità comunicative del sito.

Un'homepage efficace facilita la vita agli utenti del sito

L'homepage è la porta d’ingresso di un sito web è quella che effettivamente compare digitando il nome del dominio nel browser.

Qualsiasi sito web ha due tipologie fondamentali di utenti:

  • quelli che sono alla prima visita o che usano il sito raramente;
  • quelli che lo usano abitualmente.

Ovviamente, a seconda dei contenuti e dei destinatari del sito cambiano le modalità d'uso e le necessità degli utenti, sia nuovi sia abituali, ma tutti hanno le stesse esigenze nei confronti dell'homepage.

L'homepage deve chiarire al primo colpo d'occhio di cosa parla il sito web

L'esempio migliore per chiarire questo concetto è negativo e, purtroppo, ancora molto diffuso: l'homepage contiene solo il logo dell'azienda e qualche bandierina per l'accesso nelle varie lingue; manca qualsiasi altra informazione che consenta di capire immediatamente di cosa parla il sito.

L'homepage deve essere perfettamente chiara e comprensibile su chi siamo, cosa facciamo e, se abbiamo un mercato prevalentemente locale dei nostri prodotti e servizi, anche dove siamo: altrimenti i nuovi visitatori non sono in grado di valutarla e se ne vanno per non tornare mai più.

Siti multilingua

Per i siti multilingua è immediato chiedersi quale sia la lingua in cui realizzare l'homepage, la risposta è che essa dipende dal mercato: se ci rivolgiamo soprattutto agli Italiani è bene che sia in italiano, se ci rivolgiamo ad un pubblico internazionale meglio l’inglese, oppure possiamo scegliere di realizzare l'homepage nella lingua del mercato di riferimento; se siamo esportatori per il 60-70 % dei nostri prodotti, tutti troveranno perfettamente razionale questa scelta. E, naturalmente devono essere perfettamente visibili gli strumenti che consentono di poter variare la lingua.

L'home page deve facilitare al massimo la navigazione nel sito

Un sito web, a meno che non sia veramente elementare, composto da pochissime pagine, deve essere logicamente suddiviso in sezioni: quindi deve essere dotato di strumenti di navigazione che facilitino al massimo l'esplorazione di ogni singola sezione ed il passaggio da una sezione all'altra. Non si deve correre il rischio che i visitatori abbandonino il sito perché non riescono a capire come navigare nel sito.

Non occorre che dall'homepage si possa raggiungere qualsiasi pagina del sito, anzi a volte è impensabile, pensiamo ad esempio ad un sito con una sezione dedicata alle news. Dall’homepage troveremo i link che ci consentono di raggiungere direttamente solo le news, più recenti più il link che porta alla sezione news dove qui avremo gli strumenti per navigare all’interno di esse, ma il link alla pagina iniziale in ogni singola pagina deve essere immediatamente riconoscibile. Tipicamente cliccando sul logo aziendale si raggiunge l’homepage.

Per evitare che l'utente si trovi spiazzato, nel momento in cui lascia l'homepage entrando in una delle sezioni del sito, è estremamente importante che l'homepage abbia un aspetto, per quanto riguarda le barre per la navigazione, il più possibile aderente a quella delle pagine interne.

Una homepage che rispecchia la struttura interna del sito, non solo rende più facile la navigazione ai visitatori, ma aiuta chi arriva sul sito per la prima volta a valutarne la corrispondenza alle sue necessità.

L'homepage deve aprirsi nel minor tempo possibile

Nessuno gradisce perdere tempo: tutte le statistiche indicano che i navigatori che arrivano per la prima volta su di un sito, sono disposti a dedicare solo pochissimi secondi per valutare se una pagina soddisfa le loro esigenze e decidere se restare o andarsene; se gran parte di questo tempo è, ad esempio, consumata dall'apertura di un filmato in Flash privo di informazioni utili, l'utilità dell’homepage si riduce al minimo.

E teniamo ben presente che gli utenti abituali di un sito sono ancor più danneggiati dalla lentezza di apertura dell'homepage: loro hanno delle esigenze da soddisfare il più rapidamente possibile, accedere alle barre di navigazione per rintracciare un prodotto o un servizio, ad esempio.

La velocità di apertura delle pagine è fondamentale in tutto il sito, ma per l'homepage diventa realmente un fattore critico.

L'home page e i dispositivi mobili

I dispositivi mobili sono ormai diventati la principale via di accesso al web. Smartphone e tablet sono talmente diffusi che non è possibile trascurare le esigenze di navigazione di coloro che ne fanno uso.

La caratteristica più evidente di tutti questi apparati è di avere schermi molto più piccoli di quelli disponibili nei normali PC, quindi lo spazio a disposizione sia per ciò che vogliamo comunicare sia per gli strumenti di navigazione nel sito è ridotto.

Quindi è indispensabile pensare anche all’esperienza utente da questi dispositivi.

A che punto dello sviluppo di un sito web deve essere progettata l'homepage affinché sia "una bella homepage"?

La risposta corretta è quando abbiamo analizzato l’intero sito ed abbiamo ben chiara la sua struttura, perché è questo il momento in cui si possono trovare le soluzioni esteticamente corrette, quelle che rendono l'homepage non solo efficace ma anche bella. Solo adesso è possibile decidere le caratteristiche definitive delle barre di navigazione e stabilire quali contenuti particolarmente significativi del sito debbano essere richiamati direttamente sull'homepage per dar loro il massimo risalto.

In realtà, prima di questo momento non è ancora possibile decidere la composizione grafica né dell'intero sito né di questa pagina fondamentale, perché non si dispone ancora di tutte le informazioni necessarie.

Oppure hai ancora dubbi e semplicemente vuoi approfondire l'argomento? Contattami liberamente, senza alcun impegno, per un preventivo gratuito di consulenza personalizzata.

Nella sessione studiata su misura per te sarò a tua completa disposizione fornendoti risposte chiare, immediate e precise.

Consulenze telefoniche o per posta elettronica prevedono un costo.

L'autore

Mi sono laureato in informatica presso l'università degli studi di Milano. Da sempre mi occupo di informatica e programmazione.
Da qualche anno sono diventato un blogger e collaboro con alcune testate on-line.
Ho al mio attivo anche alcune pubblicazioni on-line.
PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE
  • Collegati con
  • oppure registrati al sito
Alessio Arrigoni - CONSULENTE INFORMATICO - Via per Senna, 15 - 22070 Capiago Intimiano (CO) - Tel./Fax 031.461.335 - info@alessioarrigoni.it
PRIVACY | P.I. 02752540134