L’utilizzo delle immagini nel web

Le immagini devono essere illustrazioni, non decorazioni

Le immagini devono essere illustrazioni ma nello stesso tempo devono fornire alla pagina e al sito che le ospita anche quella componente di decorazione che nella maggioranza dei casi è opportuna.

Ogni sito web ha le sue specifiche esigenze in tema di immagini. Un sito di informazione o un blog avranno esigenze differenti rispetto a quello di un ristorante o di un albergo.

Sostanzialmente le immagini le possiamo suddividere in due grosse categorie:

  • Immagini inserite nelle parti di contorno della pagina, cioè nell’intestazione, nelle barre laterali, o nel piè di pagina.
  • Immagini che si riferiscono specificamente al contenuto testuale della pagina: ad esempio, le fotografie di un particolare prodotto industriale a cui la pagina è dedicata o le foto di un albergo proposto da un'agenzia di viaggi.

Immagini di contorno

Tutti gli studi sull'usabilità dei siti web dimostrano che gli utenti di un sito o non le notano nemmeno o ne vengono disturbati. Per tale ragione è bene fare attenzione quando le inseriamo, che non siano elementi disturbanti nella lettura.

Un sito di un ristorante o di un albergo ha sicuramente bisogno di immagini di contorno sia perché indubbiamente sono molto utili ai fini della comunicazione, sia perché l'utente tipico di un sito del genere se le aspetta, anzi in questo caso l’assenza di immagini avrebbe solo un effetto negativo. Chi di noi sceglierebbe un albergo o un ristorante su internet senza prima avere visto una qualche foto.

Allora immagini accuratamente scelte ed adattate all'uso sul web, che non sovrastino i contenuti della pagina rendendoli difficili da recepire, sono opportune.

In ogni caso queste immagini non devono interferire con l'immediata comprensibilità delle barre di navigazione; è vero che in un sito di questo tipo gli strumenti di navigazione sono molto semplici, ma non si può di certo correre il rischio che il link alla pagina contatti sia in qualche modo oscurato da un’immagine.

Se invece, è il sito di un’azienda che produce qualcosa, le immagini hanno un minore impatto rispetto a quello di un ristorante o di un albergo, ma comunque seppur decisamente inferiore hanno un loro peso

Quando pensiamo alle pagine del nostro sito, il consiglio è quello di pensare come utenti utilizzatori e di mettersi nei lori panni ponendoci la domanda se eventuali immagine in una determinata posizione sono d’aiuto o solo d’intralcio.

Immagini nel contenuto delle pagine

Se partiamo dalla considerazione che le immagini devono essere illustrazioni, cioè la documentazione iconografica del testo contenuto nella pagina, allora se ne possono mettere, anzi se ne devono mettere, quante ne occorrono, però non più di quante ne occorrano effettivamente.

Dobbiamo tenere ben presente che è il testo che effettivamente comunica le informazioni necessarie agli utenti del sito e, soprattutto, che è il testo che viene indicizzato dai motori di ricerca e consente ai navigatori di rintracciare le pagine, le immagini non vengono indicizzate in alcun modo anche se contengono scritte e descrizioni.

Linee guida per le immagini

Ogni sito web ha le sue specifiche esigenze, in linea generale le linee guida per le immagini possono essere le seguenti:

  • Non esagerare: si devono mettere quante immagini servono, non tutte quelle che abbiamo a disposizione.
  • Verificare con la massima attenzione che le immagini siano realmente coerenti con il contenuto e il significato della pagina.
  • Usiamo immagini di buona qualità: piuttosto che inserire una foto sfocata e sovraesposta è meglio non metterle.
  • Non usare immagini troppo grandi rispetto alle dimensioni della pagina. Le immagini grandi sono lente da scaricare, se la pagina ne contiene molte rischia di aprirsi in un tempo eccessivo per la pazienza dei visitatori del sito.
  • Un'immagine che riempie quasi completamente il monitor rischia di distrarre il visitatore dal resto dei contenuti della pagina e un visitatore distratto è un visitatore che se ne va e non torna più. Molto dipende da ciò di cui parla il sito web.
  • Usiamo piuttosto immagini in formato ridotto, dando la possibilità all'utente di visualizzarle ad alta risoluzione.
  • Se le immagini sono illustrazioni, allora richiedono una didascalia. Anzi, in molti casi l'utilità di un'immagine è proprio data dalla didascalia che la descrive: l'immagine attira l'attenzione sul testo esplicativo che potrebbe essere poco evidente se inserito nel flusso della pagina.
  • Usiamo immagini veritiere. Non andiamo a reperire in rete "qualcosa che ci stia bene", usiamo realmente le nostre immagini e se proprio non ne abbiamo, e vogliamo usare immagini altrui, è bene prima chiedere il permesso, perché si tratta di opere dell'ingegno protette da copyright.

Oppure hai ancora dubbi e semplicemente vuoi approfondire l'argomento? Contattami liberamente, senza alcun impegno, per un preventivo gratuito di consulenza personalizzata.

Nella sessione studiata su misura per te sarò a tua completa disposizione fornendoti risposte chiare, immediate e precise.

Consulenze telefoniche o per posta elettronica prevedono un costo.

L'autore

Mi sono laureato in informatica presso l'università degli studi di Milano. Da sempre mi occupo di informatica e programmazione.
Da qualche anno sono diventato un blogger e collaboro con alcune testate on-line.
Ho al mio attivo anche alcune pubblicazioni on-line.
PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE
  • Collegati con
  • oppure registrati al sito
Alessio Arrigoni - CONSULENTE INFORMATICO
Via per Senna, 15 - 22070 Capiago Intimiano (CO)
Tel./Fax 031.461.335 - info@alessioarrigoni.it
PRIVACY | P.I. 02752540134