Proteggere i nostri dispositivi portatili

Molti utenti di computer, in particolare coloro che viaggiano per affari, si affidano a pc portatili e PDA perché sono piccoli e facilmente trasportabili. Ma mentre queste caratteristiche li rendono popolari e convenienti, li rendono anche l’obiettivo ideale per i ladri. Quindi è bene cautelarsi e salvaguardare i propri dispositivi portatili per proteggere sia l’apparecchiatura ma soprattutto le informazioni che essi contengono.

Cosa è a rischio?

Soltanto noi possiamo determinare che cosa è realmente a rischio. Se un ladro ruba il nostro dispositivo portatile, la perdita più evidente è la macchina in sé. Tuttavia, se il ladro può accedere alle informazioni sul dispositivo, tutte le informazioni memorizzate su di esso sono a rischio, così come tutte le informazioni supplementari che potrebbero essere raccolte come conseguenza dei dati memorizzati sul dispositivo in sé.

Le informazioni sensibili come contratti, progetti, posta elettronica, appuntamenti, ecc… non dovrebbero essere visibili ad utenti non autorizzati. Probabilmente avremo già sentito notizie su organizzazioni che si sono fatte prendere dal panico perché dispositivi con informazioni confidenziali sono stati persi o rubati.

Come possiamo proteggere il nostro dispositivo?

  • Una password efficace protegge il nostro dispositivo: mettere una password di accesso al nostro dispositivo è assolutamente imperativo, ma soprattutto deve avere una certa complessità e non essere riconducibile a noi.
  • Tenere il nostro dispositivo sempre con noi: quando viaggiamo, teniamo il nostro dispositivo con noi. Le ore del pranzo sono le preferite dai ladri per controllare le stanze degli hotel in cerca di dispositivi incustoditi. Se stiamo assistendo ad un congresso o ad un'esposizione commerciale, è bene essere particolarmente prudenti. Queste sedi offrono ai ladri un’ampia scelta di dispositivi che probabilmente conterranno informazioni riservate e le sessioni di congresso offrono maggiori opportunità ai ladri di accedere alle stanze degli ospiti.
  • Non facciamo bella mostra del nostro dispositivo: evitiamo di far vedere in pubblico quanto sia bello e performante il nostro in pubblico. Fra gli sconosciuti che casualmente possono sentire la nostra conversazione potrebbe esserci qualcuno che quando meno c’è lo aspettiamo potrebbe allungare le mani dove non dovrebbe.
  • Facciamo delle copie di backup dei dati in maniera periodica: è la regola base della sicurezza informatica per qualsiasi evenienza.
    Ma se il nostro dispositivo viene rubato, è alquanto spiacevole che qualcun'altro possa accedere alle nostre informazioni, ma soprattutto che noi le abbiamo irrimediabilmente perse, quindi oltre al danno anche la beffa. É importante effettuare delle copie di salvataggio con una certa frequenza e memorizzarle in un luogo sicuro. NAS o hard disk esterni sono l’ideale per questo scopo. Esistono anche soluzioni di backup esterne a pagamento. Su quale optare è a nostra libera discrezione.

Oppure hai ancora dubbi e semplicemente vuoi approfondire l'argomento? Contattami liberamente, senza alcun impegno, per un preventivo gratuito di consulenza personalizzata.

Nella sessione studiata su misura per te sarò a tua completa disposizione fornendoti risposte chiare, immediate e precise.

Consulenze telefoniche o per posta elettronica prevedono un costo.

L'autore

Mi sono laureato in informatica presso l'università degli studi di Milano. Da sempre mi occupo di informatica e programmazione.
Da qualche anno sono diventato un blogger e collaboro con alcune testate on-line.
Ho al mio attivo anche alcune pubblicazioni on-line.
Articolo pubblicato sulle seguenti testate:
PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE
  • Collegati con
  • oppure registrati al sito
Alessio Arrigoni - CONSULENTE INFORMATICO
Via per Senna, 15 - 22070 Capiago Intimiano (CO)
Tel./Fax 031.461.335 - info@alessioarrigoni.it
PRIVACY | P.I. 02752540134