Quanto costa lo sviluppo di un sito internet?

Quanto costa lo sviluppo di un sito internet?

È presto detto. Da poche centinaia di Euro fino a decine di migliaia di Euro, dipende dalla complessità.

Quando parliamo di sito internet possiamo intendere il semplice sito istituzionale di presentazione fino ad arrivare a siti che sono dei veri propri software, in quel caso non si parla più di siti internet ma di applicazioni web.

Il consiglio che posso dare è di diffidare dalle soluzioni preconfezionate a costo standard. Hanno il solo scopo di vendere a tutti i costi senza instaurare un rapporto di fiducia con il cliente. Ogni azienda ha esigenze specifiche che vanno analizzate singolarmente.

Solo con questo approccio si può arrivare ad avere un progetto su misura rispondente alla proprie esigenze.


Quanto costa lo sviluppo di un software ad-hoc?

Quanto costa lo sviluppo di un software ad-hoc?

Dipende dalla complessità. Da poche centinaia di Euro fino a decine di migliaia di Euro.

A prescindere dall'affermazione precedente, è una valutazione che è sempre molto difficile fare in proporzione alla complessità, soprattutto a priori, perché molte sono le variabili che entrano in gioco nello sviluppo di un software su misura. Possono insorgere problematiche che solo in fase di sviluppo ci si rendere conto e che sono imprevedibili in fase di analisi.

É bene sempre partire a ritroso in base al budget che si ha disposizione, poi in base a quello valutare come procedere e dare priorità allo sviluppo di determinate funzionalità lasciando lo sviluppo di altre funzionalità per una seconda release..


Cos'è un sito web sicuro?

Cos'è un sito web sicuro?

I browser consentono di collegarsi a un sito web in due modalità differenti: normale e protetta.

Quando si naviga in rete in modalità normale tutte le informazioni scambiate con il sito web al quale si è collegati risultano comprensibili a qualunque soggetto riesca a inserirsi nella connessione.

Navigando invece in modalità protetta tutte le informazioni scambiate risulteranno cifrate: ciò significa che nessuno, dall'esterno, sarà in grado di comprenderle.
Un sito web sicuro è dunque quello che consente il collegamento e la sua navigazione in modalità protetta.

Quasi tutti i principali browser (Internet Explorer, Microsoft Edge, Chrome, Safari, Opera) evidenziano la navigazione in modalità protetta mediante un lucchetto chiuso posto accanto o all'interno della barra di navigazione.
Firefox invece, per fornire informazioni relative al tipo di connessione, richiede di cliccare nella barra di navigazione, alla sinistra dell'indirizzo del sito.


Quanto costa il recupero dati?

Quanto costa il recupero dati?

Sono molte le variabili che influenzano il costo di recupero dati. Il consiglio è sempre quello di fare un backup dei proprio dati per stare più tranquilli.

Detto questo nel costo di un recupero dati influenzano la capacità del disco, se è un hard disk tradizionale, un SSD, una chiavetta USB, se i dischi provengono da un sistema RAID, l'urgenza, se il danno è solo logico o anche fisico (in tale caso deve essere mandato in camera bianca).


Che differenza c'è fra un antivirus gratuito e uno a pagamento?

Che differenza c'è fra un antivirus gratuito e uno a pagamento?

Il fatto che un antivirus sia gratuito non è assolutamente meno efficace di uno a pagamento. Ogni antivirus, ogni produttore di antivirus, adotta un proprio algoritmo per trovare eventuali malware presenti sul nostro dispositivo, quindi avremo che ognuno avrà dei pregi/difetti potrà risultare più o meno efficace di fronte a determinate minacce.

La sostanziale differenza fra antivirus gratuito e a pagamento sta nei servizi opzionali che vengono offerti che possono essere la protezione web, la protezione contro i tentativi di furto di identità, ecc.


É vero che i sistemi Linux e Mac sono più sicuri di Windows?

É vero che i sistemi Linux e Mac sono più sicuri di Windows?

É luogo comune molto diffuso ritenere i sistemi Windows meno sicuri rispetto ai sistemi MAC e Linux. Non c'è niente di più sbagliato in tale affermazione, tutti i sistemi hanno delle vulnerabilità che prima o poi vengono alla luce.

Diciamo per la sua popolarità Windows è maggiormente oggetto di attacchi (non a caso l'11 settembre sono stati presi di mira di mira due grattacieli di New York e il Pentagono), Linux e Mac essendo meno diffusi, in termini di numero di utenti, sono meno bersagliati.

Alla stessa stregua nel mondo mobile Android essendo il sistema più usato è anche quello maggiormente preso di mira dagli hacker.


Alessio Arrigoni - CONSULENTE INFORMATICO
Via per Senna, 15 - 22070 Capiago Intimiano (CO)
Tel./Fax 031.461.335 - info@alessioarrigoni.it
PRIVACY | P.I. 02752540134